Come nascondere la cronologia di navigazione dal tuo ISP

Nascondi la cronologia di navigazione dall'ISP SaferVPN


Continua a leggere per scoprire esattamente come impedire ai provider di servizi Internet di tracciare ogni tua mossa online e vendere i tuoi dati personali!

C’è un sacco di buzz su Internet in questo momento sulla recente abrogazione delle norme sulla privacy della FCC. Questo è il risultato diretto del semplice fatto che gli ISP hanno ora il pieno permesso di raccogliere e vendere i tuoi dati personali … e praticamente tutto il resto delle tue attività online – senza il tuo permesso.

Ora che gli ISP possono vendere la tua cronologia web e i tuoi dati personali, potresti voler imparare come nascondere le tue attività online.

Abbiamo raccolto tutto ciò che devi sapere come bloccare il tracciamento dell’ISP e nascondere la cronologia di navigazione da un ISP!

Informazioni sulla norma sulla privacy di Internet della FCC

Nell’ottobre 2016, la Federal Communications Commission (FCC) ha applicato le norme sulla neutralità della rete intelligente, approvando una norma sulla privacy della banda larga che impedirebbe ai fornitori di servizi Internet americani di accedere, archiviare e vendere le tue informazioni personali.

Sfortunatamente, il Congresso ci ha esaurito poiché questa regola è stata rapidamente abrogata, lasciando gli ISP (Internet Service Provider) in grado di vendere liberamente i tuoi dati e informazioni personali al miglior offerente.

Ora il tuo ISP può vendere le tue informazioni sul traffico senza nemmeno chiedere cortesemente il tuo permesso.

Che cos’è un ISP e che tipo di dati possono raccogliere?

I provider di servizi Internet (ISP) sono le aziende che forniscono accesso a Internet, esercitando un potere di data mining illimitato sulle tue informazioni personali monitorando ogni tuo spostamento online. Conoscono tutti i siti Web visitati, le ore in cui sei attivo e da quale posizione e persino quale dispositivo stai utilizzando. Vedono più di pochi siti Web che frequenti, ma possono vedere il 100% di tutto il traffico Internet non crittografato.

Dopo che il Congresso ha abrogato le nostre norme sulla privacy stabilite in precedenza, gli ISP hanno ora un potenziale illimitato di vendere e archiviare tutte queste informazioni agli inserzionisti al fine di:

  • Inserisci annunci mirati in base alla cronologia di navigazione.
  • Distribuire potenzialmente dettagli personali come: nome, indirizzo, numero di telefono, indirizzo e-mail, dati di pagamento, codici di sicurezza e cronologia dei servizi.
  • Utilizzare “Proxy affidabili espliciti” per cancellare e potenzialmente compromettere pacchetti di informazioni crittografati.
  • Preinstallare spyware sui tuoi dispositivi.
  • Iniettare cookie di tracciamento non rilevabili.

Se pensi che sia un po ‘invasivo, siamo d’accordo!

Non solo hanno la capacità di distribuire queste informazioni ma Gli ISP non devono più nemmeno dire ai clienti che cosa esattamente raccolgono o come lo usano o lo condividono. Queste informazioni possono essere vendute liberamente senza il consenso dei loro clienti.

In modo allarmante, non sono nemmeno tenuti ad adottare misure “ragionevoli” per proteggere le informazioni dei clienti da accessi non autorizzati, il che significa che il tuo ISP non è ritenuto responsabile se qualcuno hackera il loro database.

“Senza queste regole, gli ISP saranno in grado di monitorare, raccogliere e archiviare quasi tutto ciò che fai online e vendere tali informazioni agli inserzionisti e alle società di data mining e utilizzarle per creare un profilo quasi completo della tua attività online”, ha affermato Evan Greer di lotta per il futuro.

Puoi scegliere il tuo ISP?

Ogni ISP funzionerà secondo la propria freccia morale, il che significa che se l’ISP locale decide di utilizzare ciascuna di queste misure invasive e di sfruttare le informazioni personali dei propri clienti, dipende completamente da loro.

Ti suggeriamo di cercare un ISP che tenga la tua privacy nelle loro mani e rispetti le tue informazioni personali. Ecco un elenco di loro.

Sfortunatamente, selezionare il tuo ISP preferito potrebbe non essere così semplice, poiché molte persone non hanno scelta a seconda della loro posizione.

Se questo è il tuo caso, non preoccuparti. Abbiamo tutto ciò che devi sapere in modo da poter imparare a nascondere la cronologia di navigazione da un ISP e bloccare il tracciamento dell’ISP.

Come nascondere la cronologia di navigazione da un ISP

Abbiamo raccolto le prime 3 opzioni che puoi utilizzare per nascondere la cronologia di navigazione a un ISP.

Usa HTTPS ovunque:

Sulla barra di ricerca, alcuni siti hanno HTTP mentre altri hanno HTTPS. Ogni sito Web visitato deve essere accompagnato da un simbolo di lucchetto bloccato e dalla parola “Sicuro” a sinistra dell’HTTPS. Electronic Frontier Foundation offre HTTPS Everywhere, un’estensione del browser che crittografa le tue informazioni e blocca il tracciamento dell’ISP.

Quando connesso a siti HTTP, HTTPS Everywhere forza il sito a crittografare i dati, se il sito Web supporta HTTPS.

Sebbene ciò protegga il contenuto delle tue informazioni, il tuo ISP può comunque vedere ciascuno dei siti che visiti. Ad esempio, il tuo ISP può vedere che hai visitato Facebook, ma non può vedere il tuo feed mentre sei lì.

Tieni a mente: La modalità privata o in incognito del tuo browser NON impedisce agli ISP di monitorare la tua attività su Internet.

Usa Tor:

Se vuoi mantenere nascoste tutte le informazioni di navigazione e bloccare il tracciamento ISP, Tor è un metodo assolutamente sicuro. Tor Browser crittografa il tuo traffico e impedisce efficacemente agli ISP e a chiunque altro di tracciare le tue attività online incanalando il tuo traffico attraverso una serie di tunnel virtuali.

Svantaggi rispetto a una VPN:

Il browser offre un completo anonimato, consentendo agli utenti di dilettarsi anche nel web oscuro, ma molti utenti trovano Tor un po ‘complicato e meno conveniente di una VPN per i seguenti motivi:

  • Una VPN crittografa tutto il traffico trasmesso mentre Tor protegge solo le informazioni inviate tramite il browser Tor. Qualsiasi altro dispositivo o applicazione non verrà anonimizzato.
  • Tor non è compatibile con i siti che eseguono il software di sicurezza di Cloud Flare, utilizzato dalla maggior parte dei siti Web. 
  • Quasi ogni volta che entri in un nuovo dominio, dovrai digitare un captcha di sicurezza per dimostrare di essere un essere umano, un’attività che diventa sempre più fastidiosa tanto più navighi.
  • Agenzie governative come la NSA sono estremamente sospettose di chiunque usi Tor, anche quando le tue intenzioni sono oneste.
  • Potresti notare una riduzione della velocità di Internet in base al percorso del tuo traffico Tor.

Utilizza una rete privata virtuale a pagamento:

Una rete privata virtuale (VPN) ti consente di modificare virtualmente gli indirizzi IP e invia le tue informazioni attraverso un tunnel crittografato, permettendoti di navigare in modo anonimo e mascherare le tue attività online.

Sebbene esistano VPN gratuite, non dovresti mai fidarti di un servizio gratuito (o irrealisticamente economico) per preoccuparti della tua privacy o proteggere le tue informazioni personali. Questi servizi “troppo belli per essere veri” in genere sono proprio questo.  

Una buona VPN prometterà di non registrare il tuo traffico o indirizzo IP, offrire una crittografia forte e aggiornata, elementi extra come un kill switch Internet, la sicurezza automatica del wifi e in realtà richieste volontarie per la sicurezza globale di Internet e le libertà in tutto il mondo. 

A differenza degli utenti di Tor, che corrono il rischio di diventare un bersaglio sospetto per autorità o ISP che potrebbero iniziare a chiedersi perché stai utilizzando un supporto associato al web oscuro, una VPN crittografa semplicemente tutto il traffico Internet e lo instrada attraverso server diversi . Inoltre, il tuo ISP non può vedere il traffico del tuo browser, nessun contenuto trasmesso su Internet o iniettare pubblicità mirate, permettendoti di nascondere la cronologia di navigazione da un ISP. 

Controlla il tuo stato:

Dopo aver scelto il metodo preferito di anonimato, dovresti prenderti un momento per assicurarti che le tue informazioni siano effettivamente sicure. Puoi farlo usando  IPLeak.net e Test di perdita DNS per verificare se qualcuno dei tuoi dati viene trasmesso.

Cosa puoi fare per proteggere la tua privacy online

Il fatto che gli ISP non siano ritenuti responsabili della protezione “ragionevole” delle informazioni personali, è corretto affermare che la crittografia dei dati è più importante che mai.

Per scoprire come aiutare nella lotta per la privacy digitale, controlla l’Electronic Frontier Foundation e comunica ai tuoi funzionari eletti cosa ne pensi delle regole della FCC e degli sforzi del Congresso per abrogarli.  

Se desideri iniziare a proteggere immediatamente la tua privacy online, scarica una qualsiasi delle nostre app VPN altamente sicure e inizia a navigare con la crittografia a livello di banca e un indirizzo IP anonimo oggi.

Speriamo che questo blog ti aiuti a raggiungere la completa privacy che meriti online. Hai commenti, suggerimenti o richieste di funzionalità? Sentiti libero di contattarci e unisciti a noi sui social media! Ci piacerebbe avere tue notizie.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map