Attenzione ai rischi per la sicurezza informatica durante le festività natalizie

Schiaccianoci spaventose


Cerca questi rischi informatici prima, durante e dopo le festività natalizie.

La stagione delle vacanze è un momento per la famiglia, gli amici, il divertimento, le castagne che arrostiscono sul fuoco e, piaccia o no, tonnellate di shopping.

Ai tempi dei tuoi genitori, i maggiori rischi per lo shopping natalizio riguardavano i borseggiatori, i Babbo Natale spaventosi e il fatto di uscire dal parcheggio del centro commerciale con i bagagli ancora in cima alla macchina. La gente che viveva allora non lo faceva mai sognato di dover respingere i criminali informatici, evitare il furto di carte di credito o verificare la crittografia prima di effettuare un acquisto.

Né dovevano preoccuparsi che regali come orologi, TV o orsacchiotti venissero violati da ghigni della vita reale. Ma con l’avvento dell ‘”Internet of Things”, sembra che tutto in questi giorni abbia un modo per connettersi al web e mettere i nostri dati in luoghi in cui non ci aspettiamo che vadano.

Cinquant’anni dopo, per tutta la comodità che la tecnologia moderna ci ha offerto, presenta molti pericoli. Continua a leggere per conoscere alcuni dei maggiori rischi online di cui dovresti essere a conoscenza durante le festività natalizie.

Orsacchiotto sul marciapiede

^ Questo orsacchiotto richiede la connessione a Internet, quindi non dimenticare la password.

Rischi commerciali

In passato, dovevi attraversare il centro commerciale con i piedi doloranti, le braccia stanche e troppa musica natalizia al dettaglio che risuonava nelle orecchie. Ma quei tempi sono passati. Ora puoi fare shopping natalizio letteralmente quasi ovunque sulla Terra – mentre aspetti il ​​tuo prossimo volo, mentre stai prendendo una tazza di caffè al caffè all’angolo della strada, o semplicemente dal caldo comfort del tuo divano.

Se sei come la maggior parte degli americani, quest’anno farai la maggior parte dei tuoi acquisti per le vacanze online. E mentre lo fai, la cosa numero uno che dovresti assicurarti di fare è fare acquisti utilizzando una connessione crittografata. Non importa se ti trovi su un sito Web o su una rete Internet non sicuri – se la tua connessione è compromessa, i ficcanaso potrebbero facilmente scoprire:

  • Cosa hai comprato
  • Dove viene spedito
  • Le tue password e informazioni sull’account
  • I dati della tua carta di credito
  • I dati della tua carta di debito
  • il tuo indirizzo di fatturazione

uomo che utilizza computer portatile nella caffetteria

^ Questo ragazzo è abbastanza felice di aver fatto tutti i suoi acquisti durante le vacanze … ma la rete pubblica su cui si trovava non era crittografata, quindi il ragazzo in background ha rubato il suo numero di carta di debito.

Quindi, quali tipi di connessioni Web sono più vulnerabili? Bene, le reti pubbliche sono piuttosto pericolose, per uno. (Pensa a biblioteche, hotel, sale aeroportuali, caffetterie, ecc.) Tutto ciò che serve è un hacker abbastanza abile per utilizzare alcuni strumenti di “sniffing” economici per identificare le tue password mentre le inserisci – o persino intercettare i tuoi dettagli finanziari non appena fai clic su “Effettua ordine”.

Anche la tua rete domestica potrebbe non essere così sicura come pensi. Certo, puoi assicurarti che il tuo router abbia tutti gli ultimi aggiornamenti e cambiare la tua password ogni due settimane. Ciò potrebbe impedire agli estranei di accedere alla rete domestica, ma non impedirà al tuo ISP stesso di monitorare ciò che fai online. Queste informazioni possono essere vendute agli inserzionisti e ad altre società che creano un profilo online dell’utente.

Rischi dai tuoi regali

Più dispositivi connessi a Internet saranno acquistati e venduti questo Natale che mai. Cose come termostati, droni, cyclette e persino baby monitor utilizzano le connessioni Internet per la comodità degli utenti.

Sfortunatamente, non tutti i dispositivi abilitati per il Web hanno lo stesso livello di sicurezza.

Ad esempio, la tua PlayStation 4 utilizza la crittografia, il che è positivo! Ma potrebbe condividere le tue informazioni con terze parti e probabilmente dovresti impostare un’autenticazione a due fattori sul tuo account per proteggerti doppiamente dalle persone che effettuano acquisti non autorizzati. Oltre a ciò, la tua PlayStation è un prodotto abbastanza sicuro.

Dall’altra parte dello spettro, il baby monitor FREDI presumibilmente non utilizza la crittografia, non ha aggiornamenti di sicurezza automatici e la società non sembra gestire bene le vulnerabilità di sicurezza. E se dimentichi di cambiare la password predefinita, apparentemente non è un problema da indovinare, per te o per i brividi. (Questo perché è “123”.)

Scatola regalo bianca davanti a pigne e cioccolata calda

^ Cosa c’è nella scatola? Non ne siamo sicuri, ma probabilmente si connette a Internet.

Puoi controllare tu stesso i tuoi dispositivi nel rapporto “Privacy Not Included” di Mozilla Foundation. No, non vogliamo gettare un’ombra sui regali di Natale, ma nell’eccitazione di installare i tuoi nuovi dispositivi puliti questo Natale, dovresti comunque essere cauto.

Come una VPN può aiutarti a proteggerti

Una VPN può aiutarti a proteggerti da molti di questi pericoli. Questo perché quando esegui le connessioni web dei tuoi dispositivi tramite una VPN, la esegui attraverso un “tunnel” sicuro. (SaferVPN arriva fino a utilizzare uno standard di crittografia a livello di banca a 256 bit, quindi sai che i tuoi dati sono protetti.) Puoi persino connettere il router stesso a SaferVPN.

Indipendentemente da ciò che stai acquistando, vendendo o facendo online, una VPN protegge la tua attività online.

Kim Martin Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map